Home » news » Sole, botti di Capodanno: due esplosioni salutano l’arrivo del nuovo anno

Sole, botti di Capodanno: due esplosioni salutano l’arrivo del nuovo anno

Una nuova grande eruzione di materiale è stata registrata il primo gennaio dal telescopio spaziale Solar Dynamics Observatory della Nasa.   Nell’attesa di comprendere se i nuovi fenomeni registrati a cavallo del nuovo anno possano provocare disturbi alle comunicazioni elettromagnetiche sulla Terra, i ricercatori dell’Agenzia americana per l’atmosfera e gli oceani (Noaa) prevedono nei prossimi giorni nuovi forti brillamenti. 


Il primo brillamento dell’anno è stato ‘esploso’ da una grande macchia solare chiamata Ar1936. Il violento lampo di luce ultravioletta è stato rilevato dal telescopio Sdo e classificato nella classe M9, la seconda in ordine di potenza. Le immagini riprese dal telescopio spaziale mostrano l’esplosione di una ‘bolla’ di plasma e la ricaduta di buona parte dei materiali sulla superficie della stella.

Sole, botti di Capodanno: due esplosioni salutano l’arrivo del nuovo annoultima modifica: 2014-01-06T13:51:00+00:00da elliaellia
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento